Leader in un mercato da 85 miliardi di dollari con l’attenzione rivolta alla solidità del cash flow, all’espansione dei margini e al miglioramento della traiettoria dei ricavi

MILANO, 19 dicembre 2016 – Xerox, azienda diversificata che opera nel settore dei servizi, ha organizzato una conference call nella quale fornirà agli investitori i dettagli relativi alla propria strategia di business e al modello finanziario su lungo termine che intende adottare in qualità di società indipendente una volta completata la separazione da Conduent Incorporated prevista il 31 dicembre 2016.

“Oggi presentiamo la nuova Xerox, una società dedicata ad aiutare i clienti a innovare il modo in cui comunicano, si connettono e lavorano per promuovere una maggiore produttività”, ha dichiarato Jeff Jacobson, che sarà CEO di Xerox a separazione conclusa. “La nostra strategia si fonda su solide basi finanziarie per promuovere una forte generazione di cash flow e l’espansione dei margini migliorando nel contempo la traiettoria dei ricavi sul lungo termine. Restiamo impegnati a conseguire ritorni equilibrati e interessanti per i nostri azionisti”.

L’aspetto della nuova Xerox

Nel corso della conference call, Xerox presenterà le azioni che intende intraprendere per posizionarsi in modo da conservare la leadership sul mercato delle tecnologie per la stampa digitale e promuovere forti ritorni per gli azionisti con:

  • Accelerazione della produttività e delle iniziative di riduzione dei costi: la società prosegue lungo il proprio programma triennale di trasformazione strategica che punta a ottenere per la nuova società almeno 1,5 miliardi di dollari tra incrementi di produttività e risparmi sui costi. Il programma accelererà ulteriormente l’eccellenza operativa e la competitività sui costi di Xerox.  
  • Rinnovamento del focus sui mercati in crescita: Xerox investirà nelle aree di forza e di crescita come l’outsourcing documentale e la produzione a colori ponendo in esecuzione strategie destinate a incrementarne la partecipazione all’interno di mercati sotto sfruttati come quello delle PMI. Di conseguenza la società sposterà il proprio revenue mix verso i mercati in crescita per compensare progressivamente le flessioni delle aree mature.
  • Un rivoluzionario lancio globale di prodotti ed espansione del mercato: consolidando ulteriormente la propria leadership di mercato e supportando i propri obiettivi di fatturato, Xerox si sta preparando al più grande lancio di nuovi prodotti della sua storia. Le novità in arrivo potenzieranno il portafoglio di soluzioni per un ufficio connesso con dispositivi multifunzione smart e sicuri caratterizzati da app ad alte prestazioni, funzionalità per la stampa on-the-go e connettività cloud. Il lancio supporterà anche l’espansione del canale, in particolare nel segmento da 20 miliardi di dollari dei rivenditori multimarca, offrendo ai partner un più ampio set di prodotti, soluzioni e integrazione verticale tra strumenti, tecnologie e processi per il delivery dei servizi.
  • Impegno costante verso il ritorno per gli azionisti: Con la leadership nel fatturato da apparecchiature e la stabilità di un’attività e di un cash flow basati principalmente su modelli di rendita, la nuova Xerox si troverà nella posizione ideale per produrre un ritorno interessante ed equilibrato per gli azionisti. A dimostrazione del proprio costante impegno verso gli azionisti, Xerox ha annunciato il previsto dividendo annualizzato di 0,25 dollari per azione successivamente alla separazione.

Il modello finanziario previsto

Xerox presenterà anche i propri piani di investimento e gli obiettivi finanziari a lungo termine. La nuova Xerox prevede di:

  • Espandere i margini operativi portandoli al 12,5-14,5% nel breve termine attraverso una produttività lorda cumulativa e risparmi sui costi per un totale di almeno 1,5 miliardi di dollari entro il 2018 attraverso il proprio programma di trasformazione strategica
  • Incrementare il contributo proveniente dalle aree di crescita strategica portandolo al 50% del fatturato totale entro il 2020 per poi ottenere risultati superiori a quelli del mercato sul lungo termine;
  • Continuare a generare un robusto cash flow supportato da un fatturato proveniente da rendite;
  • Mantenere la solidità dei conti e un rating di livello “investment grade”;
  • Garantire un sostenuto rendimento del capitale per mezzo di dividendi e riacquisti di azioni proprie insieme con iniziative di M&A mirate.

La società fornirà il proprio outlook per l’esercizio 2017 in occasione dell’annuncio dei risultati del quarto trimestre 2016 in programma a fine gennaio.

Informazioni sul webcast

La diretta webcast audio insieme con il relativo materiale di presentazione sarà accessibile all’indirizzo https://www.news.xerox.com/investors  alle 15:00 ora italiana. La registrazione del webcast sarà disponibile al medesimo indirizzo successivamente alla presentazione.

Xerox

Xerox sta contribuendo a cambiare il modo in cui il mondo lavora. Attraverso l’expertise nei settori dell’imaging, dei processi aziendali, dell’analytics, dell’automazione e grazie agli insight incentrati sugli utenti, riprogettiamo il flusso di lavoro per garantire maggiori livelli di produttività, efficienza e personalizzazione. I nostri dipendenti lavorano per creare innovazioni significative e fornire servizi per i processi di business, prodotti per la stampa, software e soluzioni in grado di fare davvero la differenza per i nostri clienti e per i loro clienti finali in oltre 180 Paesi. Il 29 gennaio 2016 Xerox ha annunciato il proprio progetto di separazione in due aziende indipendenti, entrambe quotate in borsa: Xerox Corporation, che si occuperà di Document Technology e Document Outsourcing, e Conduent Incorporated, azienda del settore business process services. Il completamento dell’effettiva separazione è previsto entro la fine del 2016. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.xerox.it

Misure finanziarie non-GAAP

Il presente comunicato stampa si riferisce alle seguenti misure finanziarie non-GAAP:

  • Margine operativo, comprendente partecipazioni all’utile netto di consociate non consolidate escludendo le seguenti voci: Costi pensionistici per personale non in servizio; Ristrutturazioni e costi correlati; Ammortamento di beni immateriali; Costi di separazione; Altri costi netti.
  • Cash flow libero, ovvero il cash flow prodotto dalle operazioni meno le spese di capitale incluso il software per uso interno.

Cfr. il paragrafo “Non-GAAP Financial Measures” del documento Xerox Investor Day Presentation per un’ulteriore disamina di queste misure non-GAAP e la relativa riconciliazione con le misure GAAP dichiarate.

Forward-Looking Statements

This release contains “forward-looking statements” as defined in the Private Securities Litigation Reform Act of 1995. The words “anticipate,” “believe,” “estimate,” “expect,” “intend,” “will,” “should” and similar expressions, as they relate to us, are intended to identify forward-looking statements. These statements reflect management’s current beliefs, assumptions and expectations, including with respect to the proposed separation of the Business Process Outsourcing (“BPO”) business from the Document Technology and Document Outsourcing business, the expected timetable for completing the separation, the future financial and operating performance of each business, the strategic and competitive advantages of each business, future opportunities for each business and the expected amount of cost reductions that may be realized in the cost transformation program, and are subject to a number of factors that may cause actual results to differ materially. Such factors include but are not limited to: changes in economic conditions, political conditions, trade protection measures, licensing requirements and tax matters in the United States and in the foreign countries in which we do business; changes in foreign currency exchange rates; our ability to successfully develop new products, technologies and service offerings and to protect our intellectual property rights; the risk that multi-year contracts with governmental entities could be terminated prior to the end of the contract term and that civil or criminal penalties and administrative sanctions could be imposed on us if we fail to comply with the terms of such contracts and applicable law; the risk that our bids do not accurately estimate the resources and costs required to implement and service very complex, multi-year governmental and commercial contracts, often in advance of the final determination of the full scope and design of such contracts or as a result of the scope of such contracts being changed during the life of such contracts; the risk that subcontractors, software vendors and utility and network providers will not perform in a timely, quality manner; service interruptions; actions of competitors and our ability to promptly and effectively react to changing technologies and customer expectations; our ability to obtain adequate pricing for our products and services and to maintain and improve cost efficiency of operations, including savings from restructuring actions and the relocation of our service delivery centers; the risk that individually identifiable information of customers, clients and employees could be inadvertently disclosed or disclosed as a result of a breach of our security systems; the risk in the hiring and retention of qualified personnel; the risk that unexpected costs will be incurred; our ability to recover capital investments; the risk that our Services business could be adversely affected if we are unsuccessful in managing the start-up of new contracts; the collectability of our receivables for unbilled services associated with very large, multi-year contracts; reliance on third parties, including subcontractors, for manufacturing of products and provision of services; our ability to expand equipment placements; interest rates, cost of borrowing and access to credit markets; the risk that our products may not comply with applicable worldwide regulatory requirements, particularly environmental regulations and directives; the outcome of litigation and regulatory proceedings to which we may be a party; the possibility that the proposed separation of the BPO business from the Document Technology and Document Outsourcing business will not be consummated within the anticipated time period or at all, including as the result of regulatory, market or other factors; the potential for disruption to our business in connection with the proposed separation; the potential that BPO and Document Technology and Document Outsourcing do not realize all of the expected benefits of the separation; and other factors that are set forth in the “Risk Factors” section, the “Legal Proceedings” section, the “Management’s Discussion and Analysis of Financial Condition and Results of Operations” section and other sections of our Quarterly Reports on Form 10-Q for the quarters ended March 31, 2016, June 30, 2016 and September 30, 2016, and our 2015 Annual Report on Form 10-K filed with the SEC. Such factors also include, but are not limited to, the factors that are set forth in the “Risk Factors” section, the “Legal Proceedings” section and other sections of the Conduent Incorporated Form 10 Registration Statement, as amended, filed with the SEC. Xerox assumes no obligation to update any forward-looking statements as a result of new information or future events or developments, except as required by law.

-XXX-

Xerox S.p.A

Julia Cozzi
Xerox S.p.A., Public Relations
Tel. 02.50989.1
E-mail:julia.cozzi@xerox.com

Per ulteriori informazioni:
Barbara Papini / Chiara Laudicina / Arianna Bonfioli
FleishmanHillard Italia
Tel. 02.318041
E-mail: barbara.papini@fleishmaneurope.com
E-mail: chiara.laudicina@fleishmaneurope.com
E-mail: arianna.bonfioli@fleishmaneurope.com

Xerox®, Xerox and Design® e ConnectKey® sono marchi registrati Xerox negli Stati Uniti e in altri paesi.